Estate romana

21 giugno 2013 § Lascia un commento

Scarseggia ormai all’orizzonte
La piccola brezza mattutina
E tutto rimane di un finto moto
Traballante di Fata Morgana

I marciapiedi liquidi sbiondano ai lati
Di gramigne secche e lumache
Mentre l’odore d’urina mista a polvere
Sovrasta lo smog intimidito
Che quasi si fa silente

L’estate romana
Che nessuno ricorda
Muore nell’inutile indifferenza
Degli ignavi
Trascinanti chini
Il peso della loro meschinità

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Estate romana su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: