Ci si abitua

10 luglio 2018 § Lascia un commento

Ci si abitua anche al silenzio

Bituminoso dei pomeriggi d’estate

Appiccicoso e stridente di cicale

Un silenzio che ti assale come rumore

Ma non riesce a coprire il cuore

Al quale, anche se tace,

Io non mi abituo mai

E mm mmh mm mmh

Shhh

Annunci

Le malebranchie

8 luglio 2018 § Lascia un commento

Le malebranchie

Rimangono senza fiato

Fuor della guazza

E senza respiro

Convulso guazzo

Col tuo odore a dieci metri

4 luglio 2018 § Lascia un commento

Il nostro cane

Non ti riconosce

Rovesciando la tesi

Del cane riconoscente

Eppure saprei girarmi

Col tuo odore a dieci metri

Echi

27 giugno 2018 § Lascia un commento

Cosa ti urlo a fare

In faccia il tuo silenzio

In questo vuoto

Non c’è nemmeno l’eco

Che possa restituire

Il mio …io

Le dodici volte in cui ti ho amato

24 giugno 2018 § Lascia un commento

Io ti ho amato dodici volte

La prima perché eri tu

La seconda perché eri bella

La terza perché ti volevo

La quarta per la forma del tuo culo

La quinta per la rotondità del tuo seno

La sesta per le nostre risate

La settima per i nostri discorsi

L’ottava per la tua pelle

La nona per il tuo liquido

La decima per il sapore del tuo culo

L’undicesima per l’arrivo dei tuoi baci

La dodicesima perché ero io

Ma tu non c’eri più

I segni sul corpo

17 giugno 2018 § Lascia un commento

Tu che m’hai insegnato a sentire

Il corpo

Ma temi le parole dette

Tu che invochi il piano di realtà

Ma sfuggi davanti al vero

Tu che aderisci a terra

Che sai non cadere

E rinunci per ciò a volare

Tu che curi chi sragiona

Ma non vuoi per questo ragionare

Tu che dimentichi

Tu che mi chiedi

Cosa tu pensavi

Spero solo che possano

Rimanere

I segni delle parole “amare”

Sul tuo corpo

come faccio

11 giugno 2018 § Lascia un commento

come faccio

a scoparti

se tu

non vuoi far

l’amore

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Racconti su danielecasolino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: