Zen

12 aprile 2013 § Lascia un commento

Il grande vecchio, che non voleva essere chiamato maestro, entrò nella sala.
Allungò in avanti il bastone che lo aiutava a non sbilanciarsi sotto il peso dell’età che lo aveva incurvato. Mentre lo faceva riusciva a mantenere una posizione eretta e fiera, nettamente in contrasto con i passi zoppicanti di poc’anzi. Con la punta del bastone spostò sorridendo la seduta che gli era stata preparata. Con un lento movimento ricambiò ogni sguardo dei giovani allievi che lo stavano aspettando. Scelse i due più giovani e si sedette fra di essi, a terra come loro. Il silenzio fu totale. Quando fu evidente che il vecchio non avrebbe iniziato a parlare, proprio il più giovane, che gli era seduto a fianco chiese :”Oh voi che avete conosciuto la saggezza e la storia, da quale punto dobbiamo cominciare la nostra ricerca?” Il vecchio ricontò ogni posizione dei giovani intorno a lui e con voce calma e sorridente disse: “Esattamente da dove siete ora”

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Zen su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: