The others

4 gennaio 2013 § Lascia un commento

Dicono di me quel che non sento
Benché da sempre li abbia io ascoltati
Ricordano di me quel che non sanno
Benché anch’io faccia poi fatica a dire
Pensano di me d’altri pensieri
Che mai ricordo io di aver pensato
Vedono di me ciò che non credo
Eppure per un poco io ho creduto
Vivono di me quel che gli resta
Così com’io resto ancor per vivere
Eppure sanno essi ben di me
Più di quanto anch’io ne sappia
Perché loro sono me ed io son loro

Annunci

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo The others su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: