E l’uomo creò l’uomo

17 agosto 2018 § Lascia un commento

L’uomo sentì in quel preciso momento

Di essere diventato uomo

Senza abbandonare il ragazzo

Senza rinnegarlo

“T’ssi fatt’ omm’” gli diceva la nonna

In un passato non più recente.

Ecco era così,

l’uomo si era fatto uomo

Plasmato uomo

Costruito uomo

Non lo era semplicemente diventato

Aveva agito affinché ciò accadesse

E così l’uomo creò l’uomo

E vide che era cosa buona

E come ogni creatura venuta al mondo

L’uomo era nudo

Orgoglioso di esserlo

Prima che cominciasse ancora

Alcuna ipotesi irrazionale di vergogna.

L’uomo nudo iniziò a camminare

E sentì che era cosa buona

E gli mancava tanto cielo sotto i piedi

Quanta strada le sue scarpe da ragazzo avessero percorso

Così con tutta la presenza del suo corpo

Terreno e ponderato

L’uomo cominciò a salire

E la salita non fu lieve

Ma il cielo già dal primo passo

Cominciò a sembrargli più vicino

Un cielo solido e materico

Come l’aria che respirava

E gli gonfiava il petto

Un petto da uomo

Dove un cuore da uomo

Batteva puntuale

Il tempo

Della nuova danza

E vide che era cosa buona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo E l’uomo creò l’uomo su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: