Manifesto

19 febbraio 2018 § Lascia un commento

Il risultato della scrittura

Non dichiara né purifica

Non assolve né condanna

Il risultato non è parola

Non è confronto né tesi

Il risultato della scrittura

È gesto scritto e letto a un tempo

Nessuna scrittura senza un lettore

Fosse anche la pagina e i tuoi occhi appena

Fosse lo scorrere della penna

Il rotolarsi nero della sfera

Una scrittura non letta si chiama

Schizzo o scarabocchio

Il risultato della scrittura

È la narrazione dell’occhio

All’orecchio interiore

È ascolto che si fa gesto

E gesto fatto segno

Il risultato della scittura

È la morte del byte

È bruxismo alienato dall’autore

Il risultato della scrittura

È l’opera e mai l’autore

Né le sue idee

Il risultato della scrittura

È la partenogenesi di una storia

Di un respiro che si ferma

E travalica la pagina

Sostenere che la poesia sia il suo autore

Sarebbe sostenere

che la riproduzione di una Poesia

Smetta di essere Poesia

L’autore è solo il primo originale

In cui la poesia è stata scritta

Il risultato della scrittura non è il suppprto

Sostenere il contrario

Sarebbe come dire

Che l’unica vera poesia

Sia quella non letta

Non detta

Non ascoltata

Il risultato della scrittura

Facci pace

Non sei più tu

Un essere generato che non si stacchi

Dal corpo di chi lo ha generato

Si chiama cancro

E tu mio caro autore

Sei il cancro stesso

Della tua poesia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Manifesto su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: