Respiri

24 ottobre 2017 § Lascia un commento

Si respira dell’autunno

la puzza di cavolo

un odore del cavolo

che ti parla di intimi

coperti di pile

di jazz e luci basse

di riprese di romanzi

Si respira dal frigo

la puzza del formaggio francese

l’odore di piedi

delle scarpe senza calzini

lascia un ricordo di bella stagione

e apertitivi di vino bianco

e bollicine

Si respira da fuori

l’odore del vento

la puzza del benzene dell’ora di punta

della pioggia che stenta ad arrivare

e il giorno dei morti

e di quella maglietta

che non ho più

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Respiri su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: