Non crederti poesia

22 febbraio 2017 § Lascia un commento

Non crederti poesia

non ho mai scritto un rigo

che parli di poesia

con la poesia ci faccio il brodo

che a me piace la carne cruda.

 

Sentiti carne

che so scriverci bene col rosso

del vino

che il sangue ce lo teniamo stretto

e lo mischiamo

tra di noi

qui in questo angolo acuto

pungente d’odori

 

Sentiti amata

non che io t’ami

rispettati amata

non ch’io ti rispetti

più di quanto faccia con me

 

Sentiti mia

gridalo forte

mi sento mia

e io adorerò

la tua padronanza

con tutto il mio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Non crederti poesia su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: