Iiiiio

13 giugno 2016 § Lascia un commento

Credevo

E bada, credevo ho detto

Che la notte fosse più scura

Che il mio starmi accanto

Consumasse l’aria di questa stanza vuota

Credevo

Che io con me non bastassimo

Dispari come siamo

Da sempre

Da sovrapposti ora

Sembriamo uno

E bada, sembriamo ho detto

Credevo che cercare

Quel nessun pezzo mancante

Fosse abbastanza

Per farmi dormire

E svegliare

Credevo bisognasse ricominciare

Credevo sognassi il giusto

E il giusto fosse comunque poco

E il sogno doppio

Del bisogno

Rispecchiava infinito

Come nell’ascensore

Quel larsen di me

Che innescava

A mille

Il sibilo graffiato

Del mio iiiiiio

Sulla lavagna nera

E senza luna

E bada, iiiiiio ho detto

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Iiiiio su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: