Stavo

21 agosto 2014 § Lascia un commento

Stavo incastonando pietre muffe per inghirlandarmi il petto

Stavo rubando l’oro giocando con l’apostrofo che non tutto è loro ciò che riduce

Stavo attorcigliando frasi a coglionar pensieri

Stavo annacquando rum per far finta di bere

Stavo rinunciando ai sogni con la scusa che di notte, gente, io vivo!

Stavo correndo sempre per non pescarmi fermo

Stavo sbagliando strada per non ammettere di essermi perso

Stavo altrove per non trovarmi con me
Stavo roteando come un derviscio senza spostarmi da qui
Stavo con la testa fra le nuvole, ma il resto non la seguiva
Stavo agganciato alla fame, che mi ricorda vivo
Stavo sulla punta del mio cazzo per sentir qualcosa
Stavo e mi sto sul cazzo
Eppur mi amo
Ma questa è un’altra storia
Annunci

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Stavo su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: