Quando divenni ricordo

29 gennaio 2013 § Lascia un commento

Quando divenni ricordo
Tutto sembrò d’altri tempi
Ogni cosa, ogni oggetto
Smetteva di essere
Per diventare museo
Nessun bicchiere vide più il vino
Che smise di essere
Per diventare aceto
E come il cucchiaio non incontrava più
Lo zucchero da girare
Tutta la dolcezza
Diventava pasto da formiche

Quando divenni ricordo
Smisi di parlare
Ed ogni movimento divenne soltanto
Una traccia sul campo
Impronte nel fango
Passi fossilizzati
Che non sanno più andare

Quando divenni ricordo
Anche noi scomparimmo
Ogni passo, ogni dolcezza
Lasciò il posto
A pensieri fossili
Che non sanno più dire

Quando divenni ricordo
Ogni nave era già salpata
E ogni aereo atterrato altrove
Dove avresti esitato a trovarmi
Perché in ogni altrove
Io non c’ero già più.

Quando divenni ricordo
Io non lo so
Perché me ne ero già andato
Da tempo.

E il futuro scomparve con me

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Quando divenni ricordo su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: