Diario diurno – giorno quattro

31 ottobre 2012 § Lascia un commento

Una giornata normale. Era da un po’, da troppo probabilmente che non me ne capitavano, sempre affannato a raggiustare e metter toppe. A pensare al da farsi, perché qualcosa si dovrà pur fare, no?
E se questo qualcosa tanto cercato, tanto pensato invece fosse nulla. E non dico certo un nulla lassista e rassegnato. Dico un nulla completo che somiglia al tutto. Invece di correre gustarsi la strada, a piedi. Invece di raggiungere affannosamente, semplicemente andare. Una passeggiata.
L’anno scorso mi sorpresi dell’uso che mi sembrò eccessivo, smodato, che fanno i berlinesi del verbo spazierengehen: passeggiare, anzi letteralmente andarsene a spasso. Lo spasso di andare.
Ok a spasso! Poi fra i sorrisi sui marciapiedi e i grugni nelle auto, al bar, un gesto minimo che ha della rivelazione. Un caffè senza zucchero!
Sai di quando ti rispondono con sufficienza “È tanto amara la vita!”? E allora che fai, ne copri il saporaccio riempiendola di zucchero? Come si usava fra i cortigiani di Versailles che pur di non lavarsi inventarono il profumo?
Stamattina doccia bollente sul mio corpo nudo, a sentirsi bene addosso, a sentirsi ciccia, corpo vivo, e caffè senza zucchero.
Oh, il caffè, sà di questo il caffè! Ricominciamo dai sapori base, ché a forza di glutammato abbiamo scordato il sapore della vita.
Ma così manca di sapore, di passione…
No, così riconosco passione pura, libera. Libero di passare una giornata normale.

Annunci

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Diario diurno – giorno quattro su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: