Genesi

30 settembre 2012 § 3 commenti

Genesi. Titolo o tema? Vabbè per ora lo metto come titolo poi vediamo lo svolgimento.

Dai dai, ispirazione vieni.

Certo che il tema è enorme e nella sua enormità rischia di tirar fuori banalità e considerazioni trite e ritrite. Oh dio com’è difficile lavorare sugli universali. Mh, niente ancora. Ah sì ciò quel raccontino che avevo scritto per la festa della donna. Donna genitrice e generata…. Intanto a quelli del gruppo gli piazzo quello, così mi prendo un po’ di tempo.
Metto su un po’ di musica che fuori piove, e per fortuna che c’ho da scrivere ‘sta cosa sennò chi la domava la malinconia oggi. Ho pure messo su Chet Baker “I’m a fool to love you”… mammamia disperazione pura. Come stai conciato Daniè… Ok fuga i pensieri e concentrati, il tema, il tema. C’era quel quadro, quello bellissimo con quella fica enorme “L’origine del mondo” di Courbet. Quant’è bello quel quadro… ecco vorrei scrivere un racconto che abbia quella forza, così dirompente, oscena e innegabilmente bella.

FICA

A parole non credo funzioni. Però è così, ogni racconto mio poi va sempre a finire a parlar di donne e mal d’amore.
Eh Chet? Guarda come stai fatto su ‘sto video.
Come si avvicina così spesso la creazione alla distruzione.
Dio dammi la forza affinché possa sempre tirar fuori qualcosa di bello dal mio spirito inquieto, e non farmi mai lasciar assorbire dalle mie paranoie. Quanto è epurativa la fiction. Ci puoi mettere tutto il vero dentro, che tanto alla fine chi se ne frega se all’inizio era una pera, Chet… alla fine tutti si ricordano della canzone. “Tanto alla gente sai che gl’importa se lei c’è stata o non c’è stata e lei chi è…”. Ecco, ciao Robè, ce semo tutti, metto su du’ spaghetti..?

Buttare giù, su carta (belle le parafrasi, sono dieci anni che non tocco una penna se non in banca, ma intanto continuo a buttar giù su carta). Sputar fuori, come il catarro con la tosse. Tossisci Daniè.
Catarsi.
Per gli altri; per noi è separazione. Generare qualcosa per staccarci un pezzo di noi, spremere quel maledetto brufolo e guardarlo compiaciuto in forma di riprovevole pus bianco sulla punta del nostro indice. Lo stesso dito che usi per battere sui tasti. Punto nero. Buco nero. Genesi e annullamento. Esplosione e implosione. Confusione soprattutto mi sembra, e ‘sto racconto oggi proprio non vuol venir fuori. C’è sta luce grigia, poi. E come faccio a non scrivere un pezzo melanconico. Allora dai, il quadro.
Cercalo su google, guardatelo un po’ e butta giù… e che c’ho da guardà e che non me lo ricordo quant’è bella e possente Madre Natura. Madre. Ecco la parola. Una parola che quasi supera il concetto di genesi. Madre è forte è carnale è terrestre. La madre di tutte le storie.
Nascita, creazione… e la creatura è meno del creatore, ma nasce già con ambizioni più grandi, di ricerca, ricerca infinita. Chissà che fine faranno le mie righe nei prossimi anni. Probabilmente nulla, ‘sti cacchi de E-books fra dieci anni chi se li ricorderà più.
Materia, non c’è genesi senza materia…. torniamo alla carta, non quella della parafrasi ma quella dei libri. La libreria mia, dopo un terremoto, qualcuno sarà in grado di trovarla, ma qui nel mondo digitale basterebbe un fulmine. Giove Pluvio contro Era. Lei crea e lui distrugge. Donna, mammamia che potenza che hai, quali segreti nascondi, come fai a essere così incredibilmente femmina e così ineluttabilmente Madre. E non dico mamma, dico genitrice del tutto, dea ancestrale che doni e contieni, grembo, infinito grembo universo. L’universo come un’immenso utero, vivo, possente e benevolo, che dona e raccoglie. Si potrei, un racconto sul Grande Grembo. Dovrei trovare un paio di parole per cominciare, poi, lo so, il resto vien giù da solo. Dunque vediamo:
“Genesi. Titolo o tema?”

Annunci

Tag:, , , , , , , , ,

§ 3 risposte a Genesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Genesi su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: