Cento e una notte – Notte n.30

24 agosto 2012 § 1 Commento

Sei tornata? Sono sotto casa tua e fisso da un ora il tuo portone. Non suonerò mai il campanello. Lo so, lo sapevo, ma sono comunque qui per quello. Fisso il portone senza neanche sapere se sei li dietro. Tanto è uguale perché non suonerò. Ventisette chilometri per giungere qui e rimanere a fissare dell’alluminio anodizzato color piombo cenere. Non un passo, non uno in più. Quasi ormai albeggia. Le prime vetture cominciano a scorrermi alle spalle rompendo l’incanto di una notte inutile a fissare una porta inutile che non racchiude nulla. Sicuramente tu non sei tornata. L’ennesimo slancio per un gesto inutile. Inutile fissato. Riprendo a respirare e vado via.

Annunci

Tag:, , , , ,

§ Una risposta a Cento e una notte – Notte n.30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Cento e una notte – Notte n.30 su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: