Alfabeto misogino – A –

7 gennaio 2012 § Lascia un commento

Amo, amai, amato.

Avendo avuto amor

amor ho dato;

avessi avuto averi avrei donato,

avevo solo il cuor l’hanno mangiato.

Avide mangiatemi anche il cazzo

augusto fratel mio, amico pazzo

ai vostri ventri aridi il sollazzo

a voi vi sia indigesto e di imbarazzo.

Amica mia crudel ricordi il quando

al cuore mio tu desti il primo morso?

Adesso che mi stai qui rimirando

adesso , dico, porgimi il tuo dorso

aprimi il tuo cuor com’io l’ho fatto

aggiungi il mio trofeo a questo mazzo.

Arpie che quotidie vi nutrite

anche se non volete mi asciugate:

avevo dato il cuor ora son vuoto

al posto suo or neanche un buco.

Asciutta ormai e secca è la ferita

a bocca asciutta resti cara amica

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Alfabeto misogino – A – su danielecasolino.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: